01

Giornate Vietnamite in Toscana 17/28 Aprile

Per celebrare il 40esimo anniversario di relazioni diplomatiche tra Vietnam e Italia, l'Ambasciata vietnamita in Italia e la Provincia di Firenze organizzano – in collaborazione con Firenze Fiera, con il supporto della Provincia di Firenze con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Firenze - le “Giornate Vietnamite in Toscana - Vietnam days in Tuscany”. L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa da Andrea Barducci, Presidente della Provincia di Firenze, Nguyen Hoang Long, Ambasciatore Vietnamita in Italia, Antonio Brotini, Presidente Firenze Fiera e da Stefano Giovannelli, Direttore di Toscana Promozione. Ha partecipato alla conferenza stampa anche Miss Vietnam 2012, Dang Thu Thao. Un ricco calendario di appuntamenti culturali, di opportunità d'incontro e di scambio economico e di approfondimento storico al via il 17 aprile.
 
“Il 2013 è un grande anno – ha detto l’Ambasciatore Long – perché festeggiamo i 40 anni dall’avvio delle relazioni diplomatiche italo-vietnamite. Con iniziative come questa, delle Giornate Vietnamite in Toscana, che si ripetono in altre forme nei principali capoluoghi italiani, promuoviamo una immagine nuova del Vietnam: un paese di pace, di sviluppo, un paese giovane, dove il 69% della popolazione ha meno di 35 anni e un paese che sta crescendo ad un ritmo davvero importante anno dopo anno”.
 
“Festeggiamo questa importante ricorrenza dei 40 anni di rapporti diplomatici – ha detto il Presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci – con eventi di alto spessore culturale e con momenti che possono avere esiti significativi dal punto di vista economico”.
 
Le iniziative sono qui presentate in ordine cronologico
 
Si comincia con la mostra libraria, di pittura e di fotografia “I colori del Vietnam” (inaugurazione 17 aprile, ore 18.00). Fino al 28 aprile, in Palazzo Medici Riccardi (sale espositive al primo piano, via Cavour 1) sono visibili le opere di Le Minh, Tran Anh Tuan, Tran Gia Tung e Tran Trung Thanh, quattro artisti di fama internazionale provenienti da Hanoi, la Capitale della Repubblica Socialista del Vietnam, premiati in molteplici Art Contest in giro per il mondo, dalla Francia al Brasile, da Helsinki a New York. Dopo esser state esposte a Roma e Torino, le opere dell’arte vietnamita contemporanea arrivano a Firenze, per poi continuare un itinerario espositivo che toccherà Genova, Venezia, Bologna e Trento in tutto 2013.
 
E’ a cura della Camera del Lavoro di Firenze, invece, la mostra fotografica sulla “Solidarietà Italo-Vietnamita negli anni 1960-1970”: si tratta di una esposizione di foto e manifesti degli anni Sessanta e Settanta come testimonianza diretta della grande solidarietà che, in quegli anni, si è sviluppata nel nostro Paese nei confronti del popolo vietnamita. La mostra si può visitare dal 18 al 28 aprile, nella sede della Cgil di Firenze in Borgo dei Greci 3 ed è a ingresso libero (inaugurazione il 17 aprile, ore 16).
 
Venerdì 19 alle 17.30 è fissata la tavola rotonda storico-politica “Firenze-Vietnam: il percorso di pace nelle relazioni internazionali del dopoguerra”. Dopo i saluti di Andrea Barducci, Presidente della Provincia di Firenze, e dell’Ambasciatore vietnamita in Italia Long, sarà proiettato il filmato “Vietnam, scene dal dopoguerra” del giornalista Ugo Gregoretti. Oltre a lui, interverranno inoltre Mario Sica, ambasciatore, già in servizio in Vietnam, che presenterà il libro “L’Italia e la pace in Vietnam (1965-1968)”; Mario Primicerio, ex Sindaco di Firenze; Alessio Gramolati, segretario generale Cgil Toscana; Bruna Bagnato, docente di Studi internazionali all’Università di Firenze. Coordina la tavola rotonda, Massimo Vanni, giornalista di Repubblica Firenze. La tavola rotonda si tiene nella Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1, Firenze ed è a ingresso libero.
 
Sabato 20 aprile, a partire dalle 11.00, sarà inaugurato l’ampio spazio che la Mostra internazionale dell’Artigianato alla Fortezza da Basso di Firenze dedica al Vietnam in qualità di Paese ospite d’onore. Il Vietnam è oggi una grande realtà economica, produttiva e turistica, dove le grandi città come HoChiMinCity (la vecchia Saigon) e la capitale Hanoi offrono uno stupendo mix di tradizioni e modernità, grandi ristoranti internazionali e cucina tipica, atelier di grandi firme e negozi di artigianato e costumi tipici. Alla Fortezza da Basso l’area dedicata al mondo vietnamita allestita da Firenze Fiera in collaborazione con l'Ufficio commerciale dell’Ambasciata del Vietnam in Italia al piano inferiore del Padiglione Spadolini offrirà questa combinazione di suggestioni: l’immagine di un Paese sulla via della modernità, capace anche di conservare intatto il fascino di manufatti e colori della sua storia, prodotti artigianali e sete dalla storia secolare. E allo stand vietnamita della Mostra dell’Artigianato, tra il 20 e il 25 aprile, saranno visibili anche spettacoli di danza e musica tradizionale con brani dai titoli suggestivi come “Vietnam, la mia terra”, “Fiori di primavera”, “Canto degli uccelli”, “Primavera in Ho Chi Minh City”, ma anche le danze del “Cappello a cono”, della “Etnia Dao” e la “danza di Cham”.
 
Interessante per l’economia locale il Forum sulle nuove prospettive di collaborazione economica con il Vietnam per le imprese toscane, organizzato dall’Agenzia Ice in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Toscana, il 22 aprile 2013 (dalle 9 alle 16). Si tratta di un seminario che si terrà al Palazzo dei Congressi per presentare il Sistema Paese Vietnam e i suoi diversi mercati emergenti più promettenti, che possono costituire un trampolino di lancio davvero interessante per le tante imprese che desiderano penetrare l’area del Sud Est Asiatico e dell’Asia-Pacifico. All’evento parteciperanno, tra gli altri, il Vice Ministro degli Affari Esteri vietnamita Nguyen Phuong Nga, l’Ambasciatore d’Italia in Vietnam Lorenzo Angeloni, il Presidente dell’Agenzia ICE Riccardo Monti, oltre a rappresentanti di aziende vietnamite e italiane. Nel pomeriggio i lavori proseguiranno con la sessione di incontri bilaterali tra le oltre 100 aziende toscane e le 41 vietnamite che ad oggi hanno aderito all’iniziativa. Tutte le informazioni aggiornate e i dettagli dell’evento sono disponibili sul sito ad esso dedicato: https://sites.google.com/a/ice.it/toscana-vietnam-2013/.
 
E oltre ad essere un mercato in espansione, il Sud Est asiatico è anche una terra dai colori spettacolari: sfumature e toni forti che si ritrovano negli abiti tradizionali e da sera della sfilata in programma il 23 aprile alle 18.30 in Sala Giordano di Palazzo Medici Riccardi. Il “Vietnam fashion show” proporrà le creazioni del giovane designer Hoang Hai indossate per l’occasione da un gruppo di modelle vietnamite. La sfilata si ripeterà mercoledì 24 aprile alle 19 allo spazio Vietnam della Fortezza da Basso di Firenze.
 
E tra gli appuntamenti di questi 12 giorni all’insegna del Vietnam, la presentazione del libo “Dal Mekong all’Arno: immagini, cultura e scrittori del Vietnam” (venerdì 26 aprile 2013, ore 17 allo Spazio Vietnam della Fortezza da Basso, ingesso libero) e la presentazione del progetto di cooperazione sanitaria “Madri e figli nel delta del Mekong” (sabato 27 aprile, ore 17, Spazio Vietnam della Fortezza da Basso, ingesso libero).

Fresh News

Il Vietnam raccontato da chi ci lavora

“I vietnamiti? Tenaci, orgogliosi e ...

SEGUE

Cina seconda Economia Mondiale

La notizie era già nell'aria da tempo ...

SEGUE

Esportazioni Tessili Vietnam

Viet Nam: esportazioni tessili aumento ...

SEGUE

Aprire una catena di ristoranti in Vietnam ?

Luca Scale è co-proprietario di una ...

SEGUE