01

Presentazione progetto internazionalizzazione High Quality Italy

High Quality Italy: Focus Cina

Forum della Comunicazione -15 Aprile 2014
presso Palazzo Lombardia – Piazza Città di Lombardia, Milano

High Quality Italy, il progetto di internazionalizzazione per promuovere l’Alta Qualità Italiana nei mercati esteri, è' stato presentato al Forum della Comunicazione di Milano alle aziende ed agli organismi istituzionali impegnati a sviluppare politiche di sostegno delle eccellenze italiane nel mondo.

“Uno straordinario esempio di collaborazione interdisciplinare tra tecnici delle istituzioni, innovazione ed imprese nato dalle reali esigenze espresse dal mercato di riferimento, concentrato sullo sviluppo concreto dell’economia” aggiunge Carlo Capria, dirigente della Presidenza del Consiglio, esperto di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese e cofondatore del progetto di ricerca.  

High Quality Italy interviene sui 5 macro-settori dell’eccellenza italiana: Food & Beverage, Fashion & Manufacturing, Tourism & Lifestyle, Innovation & Smart Economy, Industrial & Cluster. Il primo mercato obiettivo del progetto è la Cina e l’ingresso nel Paese è facilitato da accordi con partner cinesi che contribuiscono a garantire la qualificazione di prodotti conformi ad un protocollo di certificazione, compatibile con la normativa locale, e un canale di importazione e distribuzione che offre la possibilità di essere presenti in oltre 3.300 punti vendita di proprietà del settore GDO e 650 Ho.re.ca. 

Horienta contribuisce allo sviluppo di questo progetto aprendo le porte delle opportunità sulla provincia cinese di Hainan alle aziende che si avvalgono dei servizi HQI. Sviluppo di piattaforme B2B all'interno della FTZ di Hainan e sbocchi commerciali nel Duty Free retail dell'isola del turismo.


“Si parte con il settore del Food & Beverage” -  dichiara Andrea Maffini, Ceo di HQI - “La Cina attualmente conta un giro d’affari nel settore alimentare valutato un trilione di dollari e rappresenta una straordinaria opportunità commerciale per le aziende, in quanto l’offerta di prodotti italiani enogastronomici di alta qualità è ancora insufficiente rispetto alla sempre più sostenuta richiesta da parte dei consumatori cinesi”.

“La partecipazione delle aziende in occasione di questa prima presentazione ufficiale del progetto è stata a dir poco entusiasmante – sottolinea Massimo Castellano Direttore Commerciale HQI – gli operatori del settore hanno ben inteso sia le potenzialità del sistema High Quality Italy sia il ruolo di partner strategico che la nostra azienda intende giocare per sostenere al meglio l’espansione dell’export. A partire dal mercato Cinese, in collaborazione con i professionisti di Horienta, stiamo aprendo canali di importazione e distribuzione che sono la vera risposta alla vasta offerta di prodotti di qualità italiani”.  

Un’ulteriore iniziativa, presentata nel corso della conferenza, è il format televisivo cross-mediale denominato “Happy Food - Discovering High Quality Italy” che sarà distribuito in Cina, frutto della coproduzione sino-italiana tra Physeon, Gbtimes  e Romanimata . L’obiettivo è aumentare la conoscenza delle eccellenze italiane nel settore alimentare e dei diversi approcci culturali al cibo. “Inoltre il format supporterà concretamente la vendita del prodotto italiano in Cina già collocato nei punti di distribuzione partner”- dichiara Maria Moreni, Presidente del Centro di Ricerca e Innovazione Physeon.

Fonte: Uff. Stampa HQI

Area download

Fresh News

Il Vietnam raccontato da chi ci lavora

“I vietnamiti? Tenaci, orgogliosi e ...

SEGUE

Cina seconda Economia Mondiale

La notizie era già nell'aria da tempo ...

SEGUE

Esportazioni Tessili Vietnam

Viet Nam: esportazioni tessili aumento ...

SEGUE

Aprire una catena di ristoranti in Vietnam ?

Luca Scale è co-proprietario di una ...

SEGUE